Check & Save & Download Instagram user photos and videos.List Most Popular Hashtags and Users. Recent Popular medias and share them Imggra
  1. Homepage
  2. perunpugnodilibri
Related hashtags for: perunpugnodilibri

#perunpugnodilibri photos and videos on Instagram

Medias attached with hashtag: #perunpugnodilibri on Instagram

kemst þó hægt fari. (@eliadaversa) Instagram Profile Photo eliadaversa

kemst þó hægt fari.

Advertisement

Instagram Image by kemst þó hægt fari. (@eliadaversa) with caption : "ritrovamenti che ti cambiano la giornata.
quando gli esami erano sempre più vicini e la voglia di pensarci sempre più lo" at Milan, Italy - 1722597090302782212
Milan, Italy Report Download 4 42

ritrovamenti che ti cambiano la giornata. quando gli esami erano sempre più vicini e la voglia di pensarci sempre più lontana e noi facevamo i vipz in tivvì. che squadra😎 #perunpugnodilibri

BooksWorldIt (@booksworldit) Instagram Profile Photo booksworldit

BooksWorldIt

Advertisement

image by BooksWorldIt (@booksworldit) with caption : "Un po’ in ritardo ma mi preparo per la puntata di oggi di @perunpugnodilibri: si giocherá con Cosima 🌾 é una buona occas" - 1721830427909627458
Report Download 3 229

Un po’ in ritardo ma mi preparo per la puntata di oggi di @perunpugnodilibri: si giocherá con Cosima 🌾 é una buona occasione per leggere il mio primo romanzo di Grazia Deledda! E voi avete letto qualcosa? #perunpugnodilibri

Image by @annia13_ with caption : "Sabato
.
.
.
“Sono piccolissima e ardita come un gigante.”" at Cagliari, Italy - 1721715899461224418

Sabato . . . “Sono piccolissima e ardita come un gigante.”

Il sabato alle 18 su Rai 3 (@perunpugnodilibri) Instagram Profile Photo perunpugnodilibri

Il sabato alle 18 su Rai 3

Report Download 9 142

#PerunPugnodiLibri Sabato prossimo giochiamo con "Cosima", romanzo autobiografico di Grazia Deledda. Ecco l'. «La casa era semplice, ma comoda: due camere per piano, grandi, un po' basse, coi pianciti e i soffitti di legno; imbiancate con la calce; l'ingresso diviso in mezzo da una parete: a destra la scala, la prima rampata di scalini di granito, il resto di ardesia; a sinistra alcuni gradini che scendevano nella cantina. Il portoncino solido, fermato con un grosso gancio di ferro, aveva un battente che picchiava come un martello, e un catenaccio e una serratura con la chiave grande come quella di un castello. La stanza a sinistra dell'ingresso era adibita a molti usi, con un letto alto e duro, uno scrittoio, un armadio ampio, di noce, sedie quasi rustiche, impagliate, verniciate allegramente di azzurro: quella a destra era la sala da pranzo, con un tavolo di castagno, sedie come le altre, un camino col pavimento battuto. Null'altro. Un uscio solido pur esso e fermato da ganci e catenacci, metteva nella cucina. E la cucina era, come in tutte le case ancora patriarcali, l'ambiente più abitato, più tiepido di vita e d'intimità». Nelle foto la scrittrice a Stoccolma nel 1926 e la casa natale a Nuoro. . .